Ultim'ora

In differita di un giorno, celebrata la 36° Befana del falegname

Siracusa- Rispettosa delle misure restrittive volte a contenere la pandemia in corso, la Befana dell’associazione “Santa Lucia fra i Falegnami”, anche quest’anno non ha rinunciato a portare allegria ai più piccoli.

Visto che i movimenti lo scorso fine settimana erano vietati, la prima tappa della 36° edizione dell’evento, rimandato a oggi, rispetto alla data convenzionale di ieri, 6 gennaio, è stato il reparto di Pediatria dell’ospedale Umberto I di Siracusa, dove sono stati consegnati doni e dolciumi ai piccoli pazienti ricoverati.

Seconda tappa, invece, è stata la casa protetta di via Lazio, dove è stato portato un carico di “dolcezza” agli ospiti speciali della struttura. Infine, la tradizionale distribuzione dei doni ai bambini figli e nipoti dei soci dell’associazione, tutto rigorosamente in modalità anti-covid. I sorrisi, sebbene nascosti dalle mascherine, sono stati garantiti.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4803 Articoli
Giornalista