Ultim'ora

Legge antinquinamento e Simage: aspettiamo di conoscerli meglio! Il comunicato degli Ambientalisti del Siracusano

Siracusa, Melilli , Priolo- Antinquinamento:diversi rappresentanti della politica locale e regionale, poco prima e all’indomani, dell’approvazione della legge regionale che introduce nelle aree altamente industrializzate dell’isola il sistema di monitoraggio integrato e di gestione delle emergenze Simage si sono schierati contro questa scelta, palesandolo a mezzo stampa.

Dopo aver ascoltato, in “religioso silenzio” le affermazioni di tutti gli altri , gli ambientalisti del quadrilatero industriale del Siracusano hanno deciso di diramare un comunicato stampa in cui chiariscono la loro condivisa posizione sull’argomento. A sottoscrivere la nota di cui si propone una sintesi, sono stati: Il Comitato Stop Veleni Augusta- Priolo Melilli- Siracusa, AmbientiAMOciaSIRACUSA, Movimento Aretuseo LAVORO SICUREZZA, BONIFICHE Coordinamento No Discarica Armicci Lentini, Legambiente Melilli, Comitato Ambientale, Melilli Comitato Bagali Sabbuci Baratti, Femminismi e Libertà, Arciagazzi Siracusa 2.0

” Il tema della salute- sottolineano gli ambientalisti nel comunicato- e dell’ambiente dovrebbe unire e non dividere. Ribadiamo che l’ambito economico e quello ambientale devono costituire un unicum, stanchi, o meglio sfiniti, di dovere ogni volta accettare che il secondo soccomba sul primo, a Siracusa come altrove. Le recenti normative in materia ambientale non sono del tutto sodisfacenti. Appena conosceremo il contenuto della “normativa antinquinamento” che riprende il sistema del SIMAGE, ne segnaleremo eventuali vantaggi. Fino ad allora qualsiasi nota sull’argomento non può che apparire stonata. Attendiamo con fiducia le novità applicative che il recente Piano regionale ha introdotto e plaudiamo al progetto di Arpa Sicilia e CNR introduttivo di nuove modalità di monitoraggio delle nocività olfattive, a nostro avviso non sufficientemente divulgate ad opera delle amministrazioni, soprattutto nella parte che concerne l’attivismo dei cittadini, chiamati a dare un fondamentale contributo per la segnalazione delle molestie (APP. NOSE). Urge fare appello ai residenti dei siti SIN (Augusta Priolo Melilli Siracusa Floridia Solarino), affinchè facciano uso della detta App, poiché al ricevimento delle segnalazioni a mezzo della stessa si attiva un controllo assai sofisticato e innovativo. Auspicabile sarebbe, però, che organismi come Confindustria non si sentano oggetto di accusa ogniqualvolta si promuova un processo volto a comprendere le ragioni sottese alla grave condizione ambientale-sanitaria locale, poiché mai si è tentato di chiarire semplicisticamente la grave crisi sanitaria in atto additando un unico responsabile.
Oltraggiosa a nostro avviso- sottolineano gli ambientalisti- è la reazione di certa politica che sbandiera, ancora e ancora, la retorica dello spauracchio della crisi economica e dei licenziamenti come bavaglio alla civile e pacifica protesta. La questione ambientale, se ben affrontata- continua il comunicato- porrà le fondamenta di una rinascita economica, sarà il vero volano per l’occupazione. Ci rifiutiamo di credere che ci sia in atto un tentativo di giustificare la “fuga” di interi comparti industriali, comprensibile per ragioni squisitamente legate alla crisi mondiale del settore. Fuga che però- sottolineano le varie associazione e comitati- non dovrà avvenire senza le bonifiche previste per legge e che non potrà dirsi dipendente dalla corale richiesta di rispetto dell’ambiente e della salute che invocano i residenti. E’ troppo pretendere che si smetta di chiedere ai cittadini di pagare un prezzo così alto in nome del progresso? E’ troppo chiedere che si cessi di imbastire “difese” che nessuno invoca? E’ troppo chiedere che si lavori in trasparenza e applicando la normativa vigente senza trincerarsi dietro il lasciapassare della privacy o di espedienti che indebolirebbero i principi normativi acquisiti? “

foto di repertorio

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4337 Articoli
Giornalista