Ultim'ora

3 sub sanzionati dalla Guardia Costiera, pescavano di notte a Gallina

Avola- Sono stati ancora una volta, grazie ad una segnalazione giunta alla sala operativa, gli uomini della Capitaneria di Porto di Siracusa a bloccare e sanzionare tre pescatori subacquei, dotati di autorespiratori, intenti a pescare in orario notturno nelle acque di Gallina, ricadente nel territorio di Avola.

I tre si muovevano al largo con un gommone, quindi individuando l’auto in sosta con cui erano giunti nella località, e con la quale l’avrebbero lasciata, gli esperti uomini della Guardia costiera si sono appostati, aspettando il rientro dei pescatori che stavano violando le norme vigenti.

Difatti, dopo qualche ora, il gommone rientrava in prossimità del punto in cui era parcheggiata l’autovettura: da esso veniva scaricata l’attrezzatura e fatto sbarcare uno dei sub, mentre gli altri due restavano a bordo riprendendo la navigazione verso sud.

Il pescatore subacqueo, ormai a terra, veniva fermato dal personale militare e trovato in possesso di attrezzatura da pesca consistente in n° 4 coppie di bombole, n° 3 erogatori, n° 2 fucili subacquei completi di fiocina e n° 1 G.A.V. (Giubbotto ad Assetto Variabile), tutto materiale sottoposto a sequestro amministrativo.

Attraverso il soggetto fermato, si riusciva a risalire al luogo di destinazione del natante, dove i militari si recavano immediatamente riuscendo in tal modo ad individuare anche gli altri due soggetti. Tutti i soggetti venivano sanzionati per la violazione delle vigenti disposizioni di legge in materia di pesca sportiva subacquea.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4425 Articoli
Giornalista