Ultim'ora

Aggiudicato per 120 euro il panettone messo all’asta a favore dell’Aism da Franco Neri

Siracusa- Nell’assoluto rispetto delle disposizioni anticovid- 19 si è svolta la cerimonia di consegna del panettone artigianale messo all’asta da Franco Neri per raccogliere fondi per l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla. Un aiuto del pasticcere siracusano che ha voluto così supportare la sezione di Siracusa dell’AISM nella lotta quotidiana alla grave malattia del sistema nervoso centrale.

Si chiama Marco Salonia, il siracusano che si è aggiudicato l’asta al prezzo finale di 120 euro. A ritirare il panettone consegnato da Franco Neri è stato lo stesso Salonia, che ha donato il suo contributo alla presidente della sezione AISM di Siracusa, Carla Orecchia. 

“Possiamo solo ringraziare la pasticceria Alfio Neri che ha pensato a noi e Marco che da oggi è diventato un nuovo amico di AISM – ha detto Carla Orecchia -. Anche un piccolo aiuto per noi può rappresentare un contributo fondamentale. Questa iniziativa è servita ancora una volta per sensibilizzare su una grave malattia della quale non conosciamo ancora oggi la causa e neanche la cura. Durante questa emergenza pandemica la maggior parte delle persone con sclerosi multipla è rimasta chiusa in casa per timore di un contagio. Come sezione ci siamo occupati di rispondere alle loro esigenze e continueremo a farlo”. Marco Salonia si è detto molto contento di poter aiutare un’associazione che da anni si spende sul territorio in attività concrete verso persone che soffrono.

 “E stata una bellissima esperienza che, promesso, avrà un seguito avendo individuato una traccia operativa fatta di amicizia, complicità,  solidarietà, cibo, rispetto, cura, social, condivisione e tanto altro ancora, che ha portato qualche centinaio di persone a partecipare attivamente all’asta – ha commentato Franco Neri -. La somma finale è importante, se commisurata all’entità del bene acquisito, ma è pietra angolare per la cascata di solidarietà ed interesse che ha messo in moto; una solidarietà che ci riguarda molto da vicino ed un interesse che ci aiuta a guardare le dinamiche delle realtà che esistono nel nostro territorio”. 

Sono circa 700 le persone che nella provincia di Siracusa combattono tutti i giorni con la sclerosi multipla, malattia del sistema nervoso centrale, cronica, imprevedibile, progressivamente invalidante. L’Aism è l’unica organizzazione in Italia che si occupa di tutti gli aspetti legati alla sm: la sezione di Siracusa garantisce servizi di informazione e orientamento, supporto psicologico, consulenza legale, trasporto assistito.

Nella foto: la consegna del panettone e del contributo per la ricerca

Fonte: Aism Siracusa

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4875 Articoli
Giornalista