Ultim'ora

Il Corpo militare dell’Ordine di Malta conferisce onorificenze a due valorosi uomini dell’Arma

Siracusa- Cerimonia suggestiva, sabato scorso, al Tempio di Apollo di Siracusa, dove padre Rosario Andrea Lo Bello, parroco dell’attigua chiesa ortigiana di San Paolo e cappellano del Cisom, ha officiato una messa a suffragio di Fra’ Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto, 80° Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta.
Conclusa la celebrazione eucaristica, il maggiore Tommaso Gargallo, su proposta del sacerdote siracusano molto attento alle tematiche sociale ed umanitarie, in rappresentanza del Corpo militare dell’Ordine di Malta, ha proceduto al conferimento delle onorificenze a due uomini dell’Arma che, nella loro vita quotidiana e professionale, si sono distinti per il loro altruismo, la loro umanità e umiltà. Si tratta del capitano Vincenzo Alfano, al comando nel capoluogo aretuseo del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo dei Carabinieri e del luogotenente Santo Parisi, alla guida della Stazione Carabinieri d’Ortigia.
Due riconoscimenti, applauditi dai rappresentanti delle istituzioni locali, dai cittadini e da diversi curiosi che hanno presenziato all’emozionante momento della consegna dei meriti e della lettura delle motivazioni, nel rispetto del distanziamento sociale.
“In lui, la capacità di comando ed indirizzo si affiancano ad una lodevole umiltà di cuore e ad un importante impegno civile, che è da sempre apprezzato non solo dalla comunità cittadina, ma anche da tutti coloro che hanno avuto la fortuna e l’onore di conoscerlo. Unitamente alla difesa dei cittadini e al controllo del territorio, il Capitano Alfano, in tutti questi anni, ha anche curato in modo privilegiato molteplici attività di aiuto a persone bisognose e si è costantemente speso nella ricerca di strumenti ed opere che potessero indirizzare i giovani disagiati sulla via della legalità e della giustizia”. Questo un estratto delle motivazioni che hanno portato ad insignire il Capitano Alfano del merito melitense “Croce con Spade”.
“Medaglia d’argento con Spade”, conferita al suo collega Santo Parisi che “ A distanza di quattro anni è possibile dire che si è speso, lungo tutto questo periodo, per il bene della comunità cittadina. Gli arresti di malavitosi e spacciatori sono numerosissimi e documentati dalla stampa. Certo è che da quando la comunità cittadina, ed in particolare, quella del quartiere Ortigia, ha avuto la fortuna di beneficiare della vigorosa presenza in loco del Comandante Parisi, nella zona sottoposta all’attenzione dello stesso, sono notevolmente diminuiti i fenomeni di microcriminalità, che tanto allarme sociale destavano tra i residenti, gli anziani, i bambini, e che corrompevano la bellezza dei nostri luoghi, pure così amati”.
Il comandante del Corpo Militare dell’Ordine di Malta, Tommaso Gargallo, e padre Lo Bello, nel corso del Lockdown, assieme alle loro squadre di volontari, hanno provveduto a distribuire non soltanto generi alimentari, farmaci e pasti caldi ai bisognosi ma, credendo nel valore dell’istruzione, hanno distribuito a circa 200 studenti dell’Isola dei pc rigenerati, al fine di consentire a tutti di poter seguire la Dad, la didattica a distanza.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4274 Articoli
Giornalista