Ultim'ora

Ortigia, arrestata rumena, minacciava con coltello commercianti e passanti

Siracusa- Momenti di tensione si sono registrati, nella tarda serata di ieri, in Ortigia a Siracusa, a causa dei comportamenti inconsulti di una donna straniera, una 38 enne rumena, Georgeta Haidu, senza fissa dimora, che armata di coltello minacciava i passanti.

Sul posto sono intervenuti prontamente gli agenti del commissariato del centro storico aretuseo, che sono riusciti a bloccare la donna, nonostante la stessa, alla loro vista, avesse tentato di darsi alla fuga, allontanandosi dal Largo XXV Luglio dopo essersi liberata del coltellaccio che aveva puntato poco prima contro la gente.

La straniera è stata fermata nella vicina Piazza Pancali, dove per sottrarsi alla cattura si era aggrappata con gambe e braccia al palo della pubblica illuminazione, non esitando a mordere le mani e gli arti superiori del personale di Polizia.

Dopo i vari tentativi di resistenza e opposizione la donna è stata, comunque,  immobilizzata e i poliziotti le hanno trovato addosso un ulteriore coltello da cucina.

Gli uomini del Commissariato di Ortigia, da alcuni giorni, erano sulle tracce della donna che si era resa responsabile di analoghi episodi ai danni dei commercianti di Largo XXV Luglio e di turisti e passanti.

Al termine degli accertamenti del caso, Georgeta Haidu è stata arrestata con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, minacce gravi e porto ingiustificato di arma da punta e da taglio.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4714 Articoli
Giornalista