Ultim'ora

Reitera violazione domiciliari, torna in carcere rapinatore 21enne

Siracusa- I carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Siracusa, in esecuzione di un’ordinanza d’aggravamento di misura cautelare emessa dalla Corte d’Appello di Catania, hanno tratto in arresto CURT MARIAN SORIN, romeno di 21 anni, disoccupato e pregiudicato, in atto sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso propria la abitazione per precedenti reati di rapina.

Il provvedimento è scaturito dalle reiterate violazioni alla citata misura rilevate dai Carabinieri, nel corso di specifici controlli e puntualmente segnalate all’Autorità Giudiziaria.

L’uomo non è nuovo a tal genere di situazioni: la sua vicenda nasce nel 2019, quando a seguito di una rapina fu arrestato e condotto presso il carcere di Cavadonna. Successivamente fu scarcerato, con applicazione di misure sempre più gradate, prima gli arresti domiciliari e poi l’obbligo di dimora. La fiducia accordata dal giudice non fu però onorata, essendosi l’uomo mostrato irrispettoso delle prescrizioni imposte. L’Autorità Giudiziaria ne ordinò quindi nuovamente la cattura, imponendogli dapprima gli arresti domiciliari ed ora, constatate le numerose violazioni, il carcere.

L’arrestato, accompagnato presso i locali della Compagnia Carabinieri, ad ultimate formalità è stato tradotto presso la Casa Circondariale “Cavadonna” di Siracusa, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

immagini: repertorio Carabinieri Siracusa

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4880 Articoli
Giornalista