Ultim'ora

Arrestato dai Carabinieri lentinese di 31 anni: in balia dei fumi dell’alcol aveva maltrattato la madre

Lentini- E’ stato rinchiuso in  carcere, a Cavadonna, ieri, un 31 enne lentinese,  Filadelfo Zarbano, resosi responsabile di maltrattamenti in famiglia. L’intervento dei militari dell’Arma della stazione del comune agrumicolo, a nord del siracusano, era stato richiesto al telefono da un cittadino preoccupato dalla brutta piega che stava prendendo una lite in famiglia. Una volta giunti sul posto i carabinieri hanno constatato che l’uomo stava aggredendo, in balia dei fumi dell’alcol, la madre, nella cui casa viveva fino a ieri con la moglie e le due figlie minorenni. Alla base dell’aggressione, per fortuna senza gravi conseguenze per la vittima, probabilmente  c’era la richiesta di denaro per poter acquistare le dosi di droga a cui l’uomo sarebbe assuefatto. Un episodio non isolato, stando alla ricostruzione dei militari, ma reiterato nel tempo ai danni dei genitori dell’aggressore, che per amore del figlio non lo avevano mai denunciato. Zarbano, dunque,  è finito  in manette,  dopo aver tentato anche di prendere a calci e pugni i carabinieri intervenuti nell’abitazione per fermarlo.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4876 Articoli
Giornalista