Ultim'ora

Ambulatori tra i carrelli… per una spesa di Salute. Iniziativa Asp

Siracusa- Volgerà al termine domani, il weekend della Salute, organizzato ieri al Parco commerciale Belvedere dall’Asp di Siracusa, con l’organizzazione dell’Ufficio stampa.
Nel corso dell’iniziativa, durata tre giorni, l’atrio del centro commerciale si è trasformato in un poliambulatorio, in cui sono stati offerti servizi informazioni e consulenze sanitarie, al fine di divulgare la cultura della prevenzione, consolidando la sinergia vincente tra pubblico e privato..

“Sono onorata di accogliere tanti professionisti della sanità che si sono messi a disposizione dei nostri clienti – ha detto il direttore del Parco Commerciale Belvedere Francesca Maurigi – e lieta di ospitarvi per il quarto anno consecutivo per un processo di collaborazione oramai consolidato che conferma come il settore pubblico e quello privato, sanitario e commerciale in questo caso, possano agire insieme per il benessere sociale e sanitario delle persone. Con 5 milioni di visitatori l’anno abbiamo il dovere di veicolare messaggi non esclusivamente commerciali ma anche sociali e, grazie all’Asp di Siracusa, quest’anno il messaggio è che la prevenzione è la salute”.
L’evento di apertura, stamane, alla presenza di personale sanitario, associazioni di volontariato e di un folto pubblico attratto dalla massiccia campagna di informazione divulgata dagli organi di stampa e attraverso i social, è stato condotto dal direttore del Dipartimento A.D.I.S.S. dell’Asp di Siracusa Anselmo Madeddu che ha rivolto il saluto e il messaggio del direttore generale Salvatore Lucio Ficarra soffermandosi sulla straordinaria importanza della prevenzione, ricordando, accompagnato dalla proiezione di alcuni suggestivi video predisposti dall’Azienda, i messaggi del campione del mondo di apnea Enzo Maiorca, testimonial emerito delle campagne di prevenzione oncologica dell’Azienda e di tutti i campioni del mondo siracusani dello sport, della scienza, dello spettacolo e della cultura che, attraverso le loro testimonianze al fianco dell’Azienda, contribuiscono a modificare la cultura della gente invitando a fare prevenzione. “Eventi come questo e come tanti altri messi in campo dall’Azienda per diffondere la cultura della prevenzione, basti pensare ai Salus Festival e alle Settimane della salute degli anni passati – ha detto Anselmo Madeddu – ci consentono di parlare ai cittadini attraverso linguaggi che non sono soltanto scientifici ma che incidono sulla sfera emozionale delle persone”. Sul palco del Parco Commerciale Belvedere,ieri, anche Feliciano Di Blasi, preparatore atletico mental coach, allenatore di società come la Real Madrid, Paris Saint Germain, Udinese e Siracusa, che con il suo messaggio ha voluto imprimere quanto sia importante per stare in salute mantenere corretti e sani stili di vita soprattutto tra i giovani.
Si sono quindi succeduti gli interventi del responsabile Educazione alla Salute Alfonso Nicita, della responsabile del Centro gestionale screening Sabina Malignaggi che ha ricordato la campagna di screening per la prevenzione dei tumori del colon, della mammella e dell’utero, nonché della responsabile del coordinamento Prevenzione della violenza di genere Adalgisa Cucè che ha presentato la campagna di informazione contro la violenza di genere in programma per tutto il mese di maggio con inizio il prossimo 7 maggio dal titolo “Gli uomini ci mettono la faccia”, dove testimonial saranno tutti i vertici delle istituzioni civili e militari di Siracusa.
Nel corso delle tre giornate, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle 15 alle 18, si stanno alternando nelle postazioni allestite professionisti che offriranno le proprie prestazioni e consulenze sul fronte della prevenzione delle malattie cardiovascolari, infettivologia e AIDS, dipendenze patologiche, vaccinazioni, diabetologia, neurologia, disturbi del comportamento alimentare, screening oncologici, patologie polmonari, Educazione alla Salute, Medicina scolastica, Centro antifumo e Centro ascolto per la prevenzione della violenza di genere con la partecipazione delle Reti antiviolenza, nonché il Coordinamento aziendale trapianti assieme alle associazioni di volontariato per la promozione dell’adesione alla donazione di organi e tessuti.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4804 Articoli
Giornalista