Ultim'ora

Foti:”Un progetto che assicuri sistemi contactless nelle scuole, per limitare rischio contagio”

Siracusa- Scuole con sistemi “no-touch” a Siracusa, per limitare agli studenti e al personale il contatto diretto con maniglie, pulsanti, nei locali comuni, nelle aule ed in particolare nei servizi igienici”.

A proporre la stesura di un progetto di “sicurezza contactless”” che minimizzi i rischi di contagio, già all’inizio del prossimo anno scolastico è l’ex consigliere comunale Alfredo Foti.

“Sento il dovere come cittadino, padre ed ex amministratore – scrive Foti- di suggerire all’amministrazione comunale, in previsione della possibile e ci auguriamo tutti riapertura delle scuole a settembre, di approvare e  preparare adesso, attraverso gli uffici, un grande progetto di ammodernamento degli impianti idrici. Penso alla robotica che può aiutarci a contrastare la diffusione di infezioni e virus per contatto diretto con le superfici. Nei futuri affidamenti di lavori idraulici per la sicurezza dei bagni delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di  1° grado, sia per gli alunni sia per il personale docente e non- continua l’ex consigliere- occorrerebbe prevedere di installare maniglie autopulenti, distributori di sapone liquido,sciacquoni e  asciugatori automatici, rubinetti con foto-cellule, per limitare al massimo il contatto con queste superfici. Stesso discorso mi sento di suggerire per tutti i bagni degli uffici pubblici comunali. Non dobbiamo farci cogliere impreparati”.  

Invito, dunque, pubblicamente l’amministrazione- conclude l’ex assessore ai Lavori pubblici- ad intervenire stanziando attraverso una variazione di bilancio urgente le somme necessarie, anche utilizzando eventualmente il  fondo di riserva del sindaco, laddove non fosse possibile utilizzare altri fondi di bilancio o finanziamenti nazionali o regionali”.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4594 Articoli
Giornalista