Ultim'ora

Spending review, Libero consorzio comunale: si dismettono i locali in affitto per 7 istituti scolastici

Siracusa – Spending review per il Libero Consorzio comunale di Siracusa. Il Commissario straordinario Giovanni Arnone, con i poteri del Consiglio, ha deliberato di procedere alla dismissione di ben sette immobili in locazione, la maggior parte dei quali ospitano istituti scolastici e laboratori didattici. Questa procedura, voluta da Arnone, su proposta del capo settore  Antonella Fucile, rientra nelle iniziative che da tempo l’Ente ha messo in campo per contenere le spese a causa della grave crisi finanziaria che attraversa.

Gli immobili al centro del provvedimento di dismissione sono quelli di via Tisia a Siracusa (ospitano  i laboratori dell’Einaudi e alcune classi del Quintiliano) per un canone annuo di oltre 27 mila euro. Un altro  immobile in fase di dismissione si trova  sempre in via Tisia (anche in questo caso laboratori Einaudi e alcune classi del Quintiliano) per un canone annuo di oltre 13 mila euro. Il Quintiliano utilizza anche l’immobile di via Tintoretto, traversa di viale Zecchino,  per un canone comprensivo di Iva di oltre 80 mila euro. La Fondazione “istituto tecnico superiore Archimede” ha invece in uso l’immobile di viale Scala Greca (canone di oltre 38 mila euro).

Infine, a Siracusa dismissione dell’immobile di via Brenta (canone 167 mila euro) che ospita alcuni uffici della stessa ex Provincia e alcune associazioni.

In provincia, ad Augusta, dismissione per l’Istituto Ruiz che utilizza l’immobile di Contrada Costa Pisone come magazzino (canone oltre 17 mila euro). A Francofonte stessa sorte per  l’immobile di Contrada S. Antonio (canone oltre 32 mila euro).

 

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4825 Articoli
Giornalista