Ultim'ora

Arenella, residenti si autotassano per un presidio di vigilanza privata

Siracusa- Circa 200 residenti della zona dell’Arenella, contrada balneare di Siracusa, si autotassano per garantire nel loro territorio decentrato un presidio di vigilanza privata.

Nonostante il grande sforzo di pattugliamento delle Forze dell’Ordine, purtroppo, nell’area marina piuttosto vasta e articolata in diverse viuzze, di cui molte “internate” e scarsamente illuminate, se non dalle luci delle villette, si verificano sempre più spesso tentativi di furti e tanti altri sono stati messi a segno nel recente passato. Da qui l’iniziativa dei cittadini, per garantirsi maggiore serenità e di offrirla anche a quanti in estate fruiranno delle vicine spiagge.

Il progetto è partito attraverso un gruppo Whatsapp dedicato: “Vigilanza Arenella”.

“Con meno di 10 euro al mese- spiega uno dei promotori – riusciremo a mantenere attivo in zona un servizio qualificato, che fungerà da deterrente per i malintenzionati e garantirà, al contempo, una forma di assistenza in più anche ai tanti anziani pensionati che vivono qui durante tutto l’anno”.

“L’ideale- continuano gli organizzatori- sarebbe riuscire a coinvolgere in questo progetto tutti i residenti, in modo da raggiungere le 24 ore di copertura del servizio . Al momento, invece, i fondi a disposizione basterebbero solo per 4 ore di sorveglianza itinerante”

” Intanto, abbiamo deciso di partire – precisano- e siamo ben lieti di aver adottato anche nella scelta dell’istituto la piena trasparenza degli avvisi pubblici. Infatti, abbiamo chiesto dei preventivi e naturalmente all’unanimità abbiamo scelto l’offerta economica più conveniente”.

“Contiamo su nuove adesioni- concludono- e approfittiamo della vostra disponibilità per rendere pubblici i nostri riferimenti e recapiti. Mail: arenellavigilanza@gmail.com; whatsapp: 3518608968“.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4875 Articoli
Giornalista