Capitaneria di Porto, cerimonia di congedo per il comandante Armenia

Dopo ben trent'anni di servizio svolti a Siracusa, a gestire le operazioni, anche le più ardue. della Guardia Costiera l'ufficiale conclude la sua carriera, avvolto dalla stima e l'affetto dei colleghi

dav
Siracusa- Dopo trent’anni di servizio svolti a Siracusa il comandante Giuseppe Armenia della Guardia Costiera di Siracusa va in congedo. Questa mattina gli uomini della Capitaneria di Porto di Siracusa hanno dedicato all’ufficiale una cerimonia di saluto, in segno di riconoscimento al grande lavoro svolto, con scrupolo, dedizione, spirito di sacrificio.

Il comandante Armenia, infatti, è riuscito a conquistare con la propria professionalità la stima dei colleghi, distinguendosi per le sue doti empatiche ed umane.
Aveva iniziato la propria esperienza nel 1986, in qualità di ufficiale di complemento, e da allora, dopo il passaggio in servizio permanente, si è speso per il raggiungimento delle finalità istituzionali del Corpo, con la capacità di donare sé stesso ai propri simili e non sottraendosi mai ad azioni che richiedevano anche sforzi immani, come quando nel 2013 la Guardia Costiera di Siracusa si è trovata improvvisamente a fronteggiare il fenomeno migratorio, che per più di un anno ha visto il territorio aretuseo meta di flussi migratori inarrestabili.

In qualità di Capo Servizio Operazioni della Guardia Costiera di Siracusa, il Comandante Armenia ha saputo fronteggiare e portare a buon fine operazioni difficili per trarre in salvo persone disperate in balia del mare, mostrando sempre un encomiabile spirito di servizio.
Una presenza speciale, anche per la sua cordialità, la battuta pronta e qualche aneddoto, sempre in tasca, da raccontare a chi ha saputo  rendere meno gravoso il lavoro, anche nei momenti più difficili.
“Un bagaglio di memoria e professionalità – scrivono dalla Capitaneria- che mancherà molto al suo “equipaggio”: trentatré  anni non si cancellano dall’oggi al domani, lascerà un grande vuoto nell’animo di chiunque abbia avuto la fortuna di condividere con lui esperienze professionali, e non solo.
D’altro canto, anch’egli porterà nel suo cuore una città che per tanti anni ha costituito la sua “casa e la sua famiglia”.
Durante la cerimonia, anche a nome dei suoi predecessori, il Comandante della Capitaneria di Porto di Siracusa C.V. (CP) Luigi D’Aniello ha manifestato al Comandante Armenia sentimenti di gratitudine ed espressioni di apprezzamento per il lavoro svolto, pregiandosi di insignirlo del diploma di conferimento della Medaglia Mauriziana al merito di dieci lustri di carriera militare.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

CircaMascia Quadarella

Giornalista Contatta:Website | Facebook | Altri articoli