Ultim'ora

Emergenza caldo, temperature “africane”: il comune predispone Piano di Protezione civile

Siracusa – Caldo torrido e afa, i giorni avvenire saranno davvero “africani” in Sicilia. Il bollettino meteo annuncia che, al di sopra della media stagionale,  le colonnine di mercurio saliranno , come oggi sta già accadendo, superando di gran lunga i 40° gradi, e  togliendo di conseguenza  il respiro alle persone, specie se anziane. Gia’ in queste ore infatti i soggetti più cagionevoli di salute stanno avvertendo   i malesseri tipici delle temperature così alte, che tendono a disidratare e spossare l’organismo.

Il sindaco di Siracusa, Giancarlo Garozzo, per fronteggiare l’emergenza, ha emanato un’ordinanza,  con la quale si da mandato agli uffici competenti di attivare le strutture di Protezione civile per provvedere alle esigenze di tutela dell’ incolumità e della sicurezza pubblica.

Nell’ordinanza è prevista, a partire dalle 8 di domani, l’attivazione della Sala Operativa di Protezione Civile, il C.O.C., ed il coinvolgimento delle associazioni di volontariato presenti nel territorio, per fronteggiare tutte le eventuali emergenze.

Previsti anche due punti di primo soccorso, che saranno sistemati a Casina Cuti e al Tempio di Apollo.

Si invita a limitarsi negli spostamenti. Intanto sarebbe anche il caso di tenere aperti i centri anziani fino a sera e anche le chiese, in modo da dare ricovero a quanti per diverse ragioni non hanno una casa dove dimorare al fresco nelle ore infuocate ed è meglio che non rimangano soli.

Mascia Quadarella

foto: pixabay dal web

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4861 Articoli
Giornalista