Fratelli d’Italia: “Dedicare una via a Giorgio Almirante, padre del Msi”

Domani al Largo XXV Luglio raccolta di firme per sottoscrivere la richiesta di intitolazione di altro spazio cittadino anche al piccolo Giuseppe Di Matteo ucciso dalla Mafia e sciolto nell'acido, dato l'approssimarsi della Giornata contro le mafie

Siracusa- Fratelli d’Italia chiede al sindaco di Siracusa l’intitolazione di una via o di uno spazio pubblico del capoluogo al padre fondatore del Movimento Sociale Italiano, Giorgio Almirante.

Ecco la motivazione alla base della richiesta:

“Poiché Giorgio Almirante è stato deputato della Repubblica italiana ininterrottamente dalla I^ alla X^ Legislatura eletto, attraverso il voto di preferenza, con decine di migliaia di suffragi; perché fu fondatore del Movimento Sociale Italiano (MSI); perché  il suo impegno politico è stato caratterizzato da un’ intensa attività parlamentare e da una costante presenza sull’intero territorio nazionale; perché è stato promotore di un processo di evoluzione della destra italiana, all’interno del sistema costituzionale e parlamentare, fino alla sua morte, avvenuta il 22 Maggio del 1988. Perché dedicò la sua vita politica ad una instancabile battaglia contro ogni forma di mala politica e di illegalità, fungendo da esempio per una intera generazione di giovani”.

Sempre una modifica alla toponomastica viene richiesta dal partito, per dedicare uno spazio cittadino al piccolo Giuseppe Di Matteo, il bambino ucciso e sciolto nell’acido dalla mafia, dopo una lunga prigionia. Per sottoscrivere la proposta è stata anche organizzata per domani, 10 marzo 2019, dalle ore 10 a mezzogiorno una raccolta di firme, una petizione popolare che rafforzi l’istanza.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

CircaMascia Quadarella

Giornalista Contatta:Website | Facebook | Altri articoli

X