Ultim'ora

La giornalista Melania Sorbera, giovedì prossimo, presenterà il suo libro sull’avvento di Facebook come “fonte” d’informazione

bty

Siracusa- Il  web, in particolare l’avvento dei social, hanno rivoluzionato l’informazione di massa, mettendo in crisi i mezzi tradizionali deputati e autorizzati a diffondere notizie, nel rispetto di un codice deontologico che i comuni cittadini ignorano e che per gli stessi rappresenta una tutela.

La professionalità dei giornalisti, ogni giorno, viene attentata da chi pensa di sostituirsi a uomini e donne che hanno seguito un percorso, prima di studi specifici e poi di esperienza sul campo, tenendo conto di linee guida, che non vanno valicate per non incorrere in errori, a volte anche difficili da riparare.

La giornalista siracusana, Melania Sorbera, ha voluto approfondire alcuni aspetti del fenomeno, dedicandogli un volume dal titolo “Fonti di informazione e social media. Uno studio sulla crescita di Facebook”, che sarà presentato giovedì prossimo, 31 maggio,  all’Impact Hub di Siracusa, al Cortile Mirabella, assieme a Gaetano Guzzardo, vice segretario dell’Assostampa Siracusa.
Il libro, frutto di una ricerca universitaria dal titolo “Come ti informi abitualmente”, condotta in collaborazione con l’Università di Messina, spiega il cambiamento all’accesso delle fonti di informazione.

Un dato che la ricercatrice svela in anteprima è quello che gli internauti under 30 anni utilizzerebbero Facebook come fonte di comunicazione e informazione primaria, in barba alle fonti “originarie”, forse meno immediate ma con un tantino di filtri e attendibilità in più, rispetto alla giungla di news diramate dai cittadini stessi, o dalle dilaganti fake news, che rischiano di sacrificare la “verità” in nome dei like.

Mascia Quadarella

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4802 Articoli
Giornalista