Documentazioni non in regola, chiuso circolo ricreativo di Augusta

Il provvedimento del sindaco dopo i controlli dei Carabinieri nel locale

Augusta- Chiuso ad Augusta un circolo ricreativo privato del centro storico, perché non aveva in regola le documentazioni amministrative e sanitarie. A disporre la chiusura dell’esercizio è stato il sindaco , a seguito dei controlli eseguiti dai Carabinieri della locale Compagnia e dai Nas di Ragusa.

Analoghi servizi sono stati eseguiti dai militari dell’Arma, in collaborazione con i colleghi del Nucleo antisofisticazioni e Sanità di Ragusa e personale dell’Azienda sanitaria,  anche in altri locali’  che non sono direttamente aperti al pubblico, come nel caso in argomento, ma frequentati da diversi avventori che hanno la qualità di soci di quei circoli privati.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

CircaMascia Quadarella

Giornalista Contatta:Website | Facebook | Altri articoli

X