Ultim'ora

Promozione dell’editoria locale, “San Giorgio una rosa e un libro”

Siracusa- Promozione dell’editoria locale. Questo l’obiettivo dell’iniziativa, dal titolo “San Giorgio, una rosa e un libro”, in programma nel capoluogo aretuseo dal 23 al 28 aprile prossimi.

I particolari sulla prima edizione di questa rassegna, esaranno illustrati domattina, sabato 20 aprile, alle ore 11 nella sala del Centro servizi turistici della Fondazione Val di Noto, in piazza Minerva 4.
“San Giorgio, una rosa e un libro” è promossa dal Comune attraverso l’assessorato alle Politiche culturali, d’intesa con la Confcommercio Siracusa, ed è gemellata con quelle analoghe che si svolgeranno nel medesimo periodo a Vercelli e ad Alessandria rafforzando così, in quest’ultimo caso, il legame creato con il progetto “Aperto per cultura”.
Presenteranno l’iniziativa Francesco Alfieri, direttore di Confcommercio Siracusa, il giornalista Aldo Mantineo che ha ideato il progetto assieme all’assessore alla cultura Fabio Granata. L’iniziativa si rifà alla tradizione catalana che vuole che nel giorno di san Giorgio, il 23 aprile – proclamato dall’Unesco nel 1995 Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore -, un uomo regali alla sua amata una rosa rossa venendo ricambiato con il dono di un libro.

Così martedì 23 a chiunque acquisterà, nelle librerie aderenti, un libro di un autore siracusano, o edito da una casa editrice siracusana, o che abbia come elemento portante Siracusa, i librai regaleranno una rosa rossa.

Ciò grazie al coinvolgimento attivo nell’iniziativa di Federfiori, il sindacato provinciale dei fiorai di Confcommercio.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 3715 Articoli
Giornalista